Digiuno intermittente nel bodybuilding: caso di successo
 

Nota del redattore

Questo articolo-intervista vuole far conoscere l’intermittent fasting dal punto di vista di chi l’ha utilizzato per ottenere notevoli progressi in termini di forma fisica, dimagrimento e ricomposizione corporea, temi “caldi” dell’ambiente vivereinforma.

Lorenzo Pansini (LP) ha intervistato Fabio Bianchi (FB) per capire cosa lo ha spinto ad approcciarsi al Digiuno Intermittente, cosa ne ha tratto e come lo “vive” nella sua vita di tutti i giorni, da papà ed atleta.

Intervista

LP. Ciao Fabio, presentati al pubblico di vivereinforma.

FB. Ciao! Mi chiamo Fabio Bianchi, ho 41 anni e sono sposato con un figlio di 13 anni. Lavoro nell’ambito del commercio, mi occupo di libri di testo e di materiale didattico in generale. Ma la mia passione è il body building. Ho iniziato a frequentare la palestra sul finire del 2006, con un amore che è cresciuto sempre più. Sono arrivato all’agonismo solo nel 2013 dopo un percorso formativo sia fisico che di conoscenze.

Continua a leggere il resto dell’articolo su vivereinforma.it…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 × 1 =