Grasso ostinato: uno studio testa lo Stubborn Fat Protocol
 

È di giugno 2017 l’ultimo studio sul dimagrimento localizzato e sul grasso ostinato, condotto da un gruppo di ricerca italiano dell’Università di Roma Tor Vergata (di Palumbo et al.) sulla rivista scientifica italiana The Journal of Sports Medicine and Physical Fitness – Minerva Medica (1).

Il dimagrimento localizzato è un fenomeno che non è stato realmente provato sull’uomo, ma questo studio riapre in teoria la possibilità che possa esistere. Anche per quanto riguarda il grasso ostinato, benché esistano ricerche in acuto che avrebbero documentato strategie e meccanismi per migliorarne la sensibilità lipolitica (è ostinato perché fisiologicamente resistente alla lipolisi), rimane un argomento ancora non studiato dalla ricerca.

Continua…

2 comments on “Grasso ostinato: uno studio testa lo Stubborn Fat Protocol
 

Carmine Esposito

Lorenzo scusami come mai in presenza di ph basso avviene blocco in acuto della lipolisi. Ti ringrazio della risposta

    Lorenzo Pansini Autore dell'articolo

    Ciao Carmine. Diciamo che il blocco della lipolisi durante lo sforzo anaerobico glicolitico è causato da vari fattori.

    – La vasocostrizione e quindi la riduzione del flusso ematico del tessuto adiposo;
    – La necessità di affidarsi a carboidrati e fosfati come combustibile rapido che inevitabilmente è a scapito dei grassi (che sono troppo lenti);
    – L’abbassamento temporaneo del pH ematico dovuto all’accumulo di ioni idrogeno (il lattato è correlato a questi ma non è la causa dell’acidità, anzi è un tampone);

    Non so dirti se ci siano altri meccanismi e se tutti questi fattori siano causali nel bloccare temporaneamente la lipolisi, magari alcuni sono solo correlati e non ho approfondito l’effetto del pH nello specifico. Se vuoi qualche riferimento trovi qualcosa nel mio vecchio articolo sullo Stubborn Fat Protocol su Wikipedia (https://it.wikipedia.org/wiki/Stubborn_Fat_Protocol):

    “…alti livelli ematici di acido lattico provocati dall’esercizio ad alta intensità hanno anche l’effetto di bloccare momentaneamente il grasso negli adipociti[23][24][25][26], per tanto il grasso non viene bene ossidato durante questo tipo di allenamento.”

    23. Issekutz B, Miller HI. Plasma free fatty acids during exercise and the effect of lactic acid. Proc Soc Exp Biol Med, 1962. 110:237–145.
    24. Hultman E. Fuel selection, muscle fibre. Proc Nutr Soc. 1995 Mar;54(1):107-21.
    25. Romijn et al. Regulation of endogenous fat and carbohydrate metabolism in relation to exercise intensity and duration. Am J Physiol. 1993 Sep;265(3 Pt 1):E380-91.
    26. Guezennec CY. Role of lipids on endurance capacity in man. Int J Sports Med. 1992 Oct;13 Suppl 1:S114-8.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

9 − sei =